novembre 15, 2018     |
@ La posta degli amici

(1) in preparazione ...

# Ricorderemo volentieri

(14) CODOGNO - 18 NOVEMBRE
LUNGHISSIMO NEL LODIGIANO

In preparazione ... QDR

 

(13) CASARILE - 18 NOVEMBRE
QDR ALLA STRAGELADA

In preparazione ... QDR

 

(12) ASSAGO - 18 NOVEMBRE
PRIMA MILANOFIORI ASSAGO RUN

In preparazione ... QDR

 

(11) MILANO - 18 NOVEMBRE
RUN FOR LIFE

In preparazione ... QDR

 

(10) MILANO - 17 NOVEMBRE
RUN TOGETHER

In preparazione ... QDR

 

(9) CARUGATE - 11 NOVEMBRE
POCHI QDR NEL PARCO DELLA MOLGORA

Oggi una di quelle corse che piacciono a me, quelle in cui tutte le costellazioni astrali sono allineate, quelle dove testa, fiato e gambe lavorano insieme, quelle in cui i pensieri si mischiano al fango e alla pioggia e tutto sembra più semplice, quelle che condividi con belle persone anche solo per un saluto, un abbraccio o una foto e poi le corri da sola con te stessa! Domeniche che ti cambiano l’umore. Manuela S. QDR

 

(8) ZIBIDO S. GIACOMO  - 11 NOVEMBRE
FOLTO GRUPPO QDR A ZIBIDO SAN GIACOMO

Leggi anche Il nostro pensiero Renato QDR

 

(7) BUSTO ARSIZIO - 11 NOVEMBRE
MEZZA MARATONA

Dopo all’incirca 7 mesi si ritorna ad indossare un pettorale. Maratonina di Busto è la gara scelta. È vero non è uno delle più scenografiche ma molto sentita e partecipata. Più di 1300 persone sulla mezza competitiva. Non avevo e non ho obiettivi di tempo, alla fine mi sono detto di partire tranquillo in completa gestione di gara per allungare gli ultimi km. E così è successo fino al 18esimo da lì in poi ho deciso di velocizzare, percorrendo l’ultimo km a 4’20’’. Real time sotto l’ora e 40. Non potevo chiedere di meglio. Ovviamente sempre molto piacevole la compagnia degli amici Massi, Luca, Mimma (e amica di Mimma Claudia), Laura, Roberto, la Roby e Cristian. Bellissima mattina in quel di Busto. Le levitate2 sino uno spettacolo. Domenico QDR

 

(6) RAVENNA - 11 NOVEMBRE
MEZZA MARATONA ... PAGELLE

La compagnia: sono andata a Ravenna con due amiche, Erika e Michela. Due macchine da guerra, capaci di grasse risate di fronte ad ogni imprevisto ma, allo stesso tempo, di risolverlo a velocità supersonica. Voto: 10

La medaglia: la più bella della mia piccola collezione. Ma a Ravenna, si sa, si viene soprattutto per quella. Voto: 10

La città: mi è sembrata molto bella ma non l'ho vista bene. Sabato eravamo preoccupate per una serie di imprevisti. Mentre oggi l'ho attraversata con gli occhi (e i pensieri) a terra. Promette bene ma va rivista. Voto: 7

La gara: troppe cose non hanno funzionato oggi. Le scarpe, il mal di gola, l'affaticamento, le poche ore di sonno. Alla fine porto a casa un 2 ore e 5 minuti. Meglio di Monza ma peggio di Amsterdam. Sotto le 2 ore ci andiamo l'anno prossimo. Voto: 6

Alloggio: ad ogni passo un intoppo. Manca un letto. Manca un asciugamano. La chiave non apre e non c'è nessuno (e naturalmente ce ne accorgiamo alle 11 di sera). La doccia è sopra il water. E nonostante avessimo ottenuto la rassicurazione di poter fare la doccia dopo la gara ci sentiamo pure il cazziatone della donna delle pulizie. Esasperante. Voto: 4

Intelligenza. Andare a correre una mezza maratona in un'altra città e lasciare a casa le scarpe ti fa sentire la persona più stupida dell'universo. Posso sopportare di sentirmi brutta, grassa e lenta. Ma il sentirmi stupida mi devasta. Una notte insonne, l'idea di rinunciare che affiora. Poi ho pensato alla medaglia che era bellissima. E anche a tutte le levatacce per uscire a correre alle 5. Le buttiamo via così? Esco in tenuta da corsa e anfibi (oh, quelli avevo ...), alla partenza trovo uno stand che vende scarpe con una commessa molto preparata che capisce il mio dramma, mi tranquillizza e mi trova qualcosa per sostituire gli anfibi. Chi corre lo sa bene, non si fa una gara con un paio di scarpe nuove, è proprio l'ABC. Però non mi è sembrato il momento di fare la maestrina. Le scarpe alla fine fanno quello che possono, chiedendomi un conto dopo tutto onesto: un paio di vesciche e un crampetto all'ultimo chilometro. L'intelligenza è ancora in castigo dietro la lavagna. Voto: n.c.. Franca QDR

Grande Franca! Anche se non la conosco ... Grande. Questo è spirito di volontà. A un QDR ... non lo ferma nessuno ... nemmeno gli anfibi. Cristian QDR

Inutile dire che sentirsi stupida non significa esserlo e dimenticare le scarpe a casa non è nemmeno una cosa irreparabile. Hai corso una mezza con delle scarpe "sconosciute" e prive di ogni tuo passo. Questo credo che sia sufficiente per rendere grande merito a te e alla tua tenacia!!!!!!! Voto: 10 1/2
Dobbiamo parlare del finish time?? Ok: la medaglia è davvero bella
. Alessio E. QDR

Ovvi complimenti da parte nostra a Franca QUELLA DI RAVENNA per la sua mezza ... ma per provare che la storia si ripete, andate a leggere le cronache della maratona di Firenze 2006 (nel sito QDR Maratoneti e maratone, scritta a tre dai partecipanti alla trasferta): i QDR non erano ancora nati, ma già qualcuno di noi andava in giro in Italia per maratonare, e si dimenticava le scarpe a casa (d'altronde anch'io ho corso mezza maratona di Torino 2017 - andare a leggere anche questa - coi vestiti prestati dagli altri, ma non avrei dovuto correre ...). Ma era destino che questo accadimento sarebbe diventato l'embrione di quello che poi sono diventati i QDR. Comunque ancora brava Franca, anche per come ha commentato: peccato però non abbia potuto visitare la città e vedere le sue bellezze, anche se "di corsa", la capitale dell'Impero d'Occidente (qualche annetto fa) coi suoi mosaici e le sue basiliche. La prossima volta maratona e un paio di giorni in più per la storia e le bellezze della città. Gianni QDR

 

(5) SONDRIO - 10 NOVEMBRE
VALTELLINA WINE TRAIL

Andrea QDR ha partecipato alla mezza maratona in Valtellina. QDR

 

(4) VILLANTERIO - 4 NOVEMBRE
UNDICI QDR IN CAMPO ... ALLA MARCIA DEL CIGNO

Tre edizioni della Marcia del Cigno a Villantrio, e tre nostre partecipazioni: quest'anno è stata sicuramente l'edizione migliore dal punto di visto meteo per Oriana e me. Per questo abbiamo scelto il percorso lungo di 18 km., anche perchè reduci da due corse "saltate" causa maltempo ... quindi la voglia è stata maggiore del poco allenamento. Gruppo QDR di 13 meno 1 all'ultimo momento, in questo paese della bassa milanese, con case del '400 ben restaurate, decorate da maioliche sui muri, patria del nostro Renato. Percorsi della nostra pianura (mai sputare nel piatto dove si mangia), nei prati un po' sconnessi e con gli ultimi km con sassi e tanto fango, un po' pericoloso in alcuni tratti, ma è andata ancora bene: d'altronde un po' di avventura ci vuole per aggiungere quel qualcosa in più alla nostra domenica mattina. Cascine abitate e produttive, il clou del percorso il maneggio del Cigno (che dà nome alla corsa), dove percorriamo circa 3 km al suo interno, anche sulla pista di allenamento dei cavalli, ed al terzo ristoro troviamo anche due cigni ... finti che ci accolgono in piscina: doverose le foto per i coniugi Arnolfini, novelli Elsa e Lohengrin (consultare il Devoto Oli/Versione Grassi presidente Gianni*), poi ovviamente cavalli, asini e bovini dalle lunghissime corna che avevamo già trovato l'anno scorso, e anche una bella casetta sugli alberi, premio per la lotteria i cui biglietti si potevano comprare all'arrivo (mica tutta la casa, il premio era un soggiorno nella casetta sugli alberi). Poi gli ultimi km fangosi di cui dicevo prima, lungo il sinuoso corso del Lambro. Alla fine possibilità di docce e di deposito borse e chiavi. Polenta e zola alla fine e premio di gruppo 2 bottiglie di vino, che si aggiungono alle altre delle precedenti corse per la nostra festa del 2 dicembre. Un rimando agli altri QDR impegnati oggi a Daverio (trail), a Treviglio (sicuramente attirati anche dalla pala d'altare dei Bernardini trevigliesi = vedi sopra*) e addirittura a New York: Barry impegnato nella più famosa maratona del mondo, che ci manda un saluto dalla partenza, un bel regalo. Bella domenica, ovviamente. Gianni QDR

Leggi anche Il nostro pensiero Renato QDR

 

(3) TREVIGLIO - 4 NOVEMBRE
I MAGNIFICI SETTE NELLA BERGAMASCA

Tornare su una 21 dopo 6 mesi con a fianco una donna unica e speciale ti fa pensare di poter andare ovunque grazie Michela! Oggi avevo proprio bisogno di passare una mattinata con gente meravigliosa a far quello che più mi piace nonostante la fatica, i pensieri , la testa che più di una volta ti urla di fermarti, il paesaggio che spesso scorre ma tu sei troppo stanca per guardarlo ma tra un “inciampo e l’altro” arrivi alla fine perché la felicità del dopo ripaga di tutto e per questo devo sempre ringraziare le splendide persone che fanno parte del miglior gruppo dove sarei mai potuta capitare GRAZIE Greta, Fabio, Emilio, La Raffa e Alessandro .. ❤️ Ah e non è stato da meno scoprire che la “donna speciale” sarà presente ad Aprile .... beh che dire Miky preparati ad essere stolkerata! ... Manuela S. QDR

 

(2) DAVERIO - 4 NOVEMBRE
DUE QDR AL TRAIL DEL VARESOTTO

Mauro e Michele L. QDR hanno concluso brillantemente il trail nel varesotto. QDR

 

(1) CANONICA D'ADDA - 1° NOVEMBRE

FABIO SULL'ADDA

Fabio QDR ha partecipato alla corsa di Canonica d'Adda. QDR

§ Spazio cultura

TITOLO

In preparazione ...

Copyright (c) 2010 Quelli di Rozzano   |  Dichiarazione per la Privacy  |  Condizioni d'Uso